LA STORIA DI CA' SHIN

Da Villa Silvietta a Ca' Shin

Villa Silvietta viene costruita agli inizi del '900

1939 Venduta alla famiglia Rossi che l’ha vissuta come residenza estiva fino al 1959.


1968 Acquisita dal Comune di Bologna.


1970 – 2008 Il parco Cavaioni vive solo in estate alternando periodi di affluenza (Free-go) a lunghi mesi e in seguito anni, di abbandono.


2008 Il Comune di Bologna indice un bando pubblico per l’assegnazione di Villa Silvetta. La cooperativa Le Ali (onlus) partecipa al bando pubblico indetto dal Comune di Bologna nell’estate del 2008 per l’assegnazione della villa.

Un gruppo di cittadini decide quindi di restituire il Parco cavaioni alla città di Bologna, promuovendo il progetto PARCO CAVAIONI RINASCE PER BOLOGNA. La volontà dei soci è di restituire ai cittadini bolognesi e soprattutto ai bambini di ogni età, razza e religione, un luogo a loro caro in cui il valore della solidarietà e della condivisione è al centro del progetto stesso.


2009 consegna dell’immobile alla Cooperativa da parte del Comune di Bologna.

Numerosi progetti sono nati da questa fucina di idee: alcuni “itineranti”, oppure destinati ad altri luoghi che non siano il parco stesso. Tutti però sono accomunati dalla stessa filosofia di base: ecosostenibilità e attenzione al bambino e alla famiglia.

Timeline

2007 Raccolta di firme per cercare di salvare Parco Cavaioni e Villa Silvetta.

 

Estate 2008 Il Comune di Bologna indice un bando pubblico per l’assegnazione della Villa. Il grande valore del progetto nasce dalla consapevolezza di essere cittadini e di volere il bene della città. La Cooperativa Le Ali (onlus) partecipa al bando con l’intento di restituire alla città uno dei luoghi più belli delle colline bolognesi.

 

26 gennaio 2009 Consegna dell’immobile alla Cooperativa Le Ali da parte del  Comune di Bologna.

 

30 gennaio 2010 ArteFiera Off Il ri-ciclo illumina SCULPTURE LIGHTING di An Cosan Glas artist, sculture di luce interamente alimentate da biciclette, una preview di energia nei colli 2011.

 

gennaio 2010 / maggio 2011 Aziende, soci e amici al lavoro per restituire alla città  la Villa vestita di nuovi abiti. 

Una ristrutturazione in bioarchitettura, con materiali naturali e innovativi sistemi a risparmio energetico, stimata piu’ di 1,5 milioni di euro. Costi che, grazie all’aiuto di tante aziende locali, vengono dimezzati: la cascina diventa showroom per le aziende stesse che trovano una splendida vetrina per i propri prodotti.

 

29 maggio 2011 La Cooperativa Le Ali apre Cà Shin.

La cascina di Parco Cavaioni, uno spazio pensato per grandi e bambini. Un luogo che coniuga cibo sano, ambiente caldo e accogliente e una particolare attenzione all’arte, all’infanzia, all’ecologia e ai contenuti delle smart cities europee con appuntamenti durante tutto l’anno.

 

6/12 giugno 2011 Il progetto non si limita a Cà Shin, l’obiettivo è quello di ridare vita all’intero Parco, così a giugno 2011 si inaugura “Energia nei Colli”, un evento in  cui Arte e Natura si incontrano nel nome dell’eco-sostenibilità e di una migliore qualità della vita quotidiana. Una settimana di arte e cultura che ha come cornice Parco Cavaioni e come protagonisti artisti e personalità sensibili ai temi ambientali. Appuntamento che dal 2011 apre tutti gli anni l’estate di Cà Shin regalando alcune opere permanenti alla città: otto panchine d’artista (2011), sculture musicali (2012), un tavolo da pic nic lungo 50 metri (2013).http://www.youtube.com/watch?v=TC_yToP8Ezg

 

3 giugno / 30 ottobre 2011 mostra “Alberi” A cura dell’Università ISIA di Urbino coordinamento Chiara Carrer
U
na mostra dedicata agli alberi nel “Anno Internazionale delle Foreste”. La mostra si articola in 20 libri d’autore, un libro-oggetto in forma di antologia arborea, che verranno esposti su leggii volanti.

 

da giugno a settembre  Campi Estivi per bambini di età dai 4 ai 12 anni dal titolo “SEMINIAMO PER RACCOGLIERE BUONI FRUTTI”.

 

2 / 4 ottobre 2011 Cammino degli Dei
Si concretizza l’amore per il “camminare”, non solo come gesto salutare ma soprattutto come filosofia di vita e recupero di tempi più dilatati. Siamo andati a Fiesole, partendo da Parco Cavaioni, attraverso il “cammino degli dei”, inaugurando così un appuntamento che si ripete ogni anno.

 

11 ottobre 2011 Inaugurazione Cà Shin Autunnale con Filalalana
Un evento pensato per comunicare che Cà Shin rimarrà aperta tutto l’anno…anche d’inverno.

Iniziano gli appuntamenti per il recupero delle tradizioni.

Da qui si parte, per intraprendere un viaggio insieme alla Cooperativa Le Ali e a Gomitoli’s in un mondo magico e antico.

 

12/27 novembre 2011 Festa degli Alberi a Cà Shin. Continuano le mostre e gli appuntamenti con “Trottolando tra gli alberi”.
Il 2011 è stato l’anno internazionale delle foreste e Cà Shin ha voluto in più occasioni sottolineare l’importanza del polmone verde della città. Spesso infatti ci si dimentica di quanto sia bello passeggiare nel bosco d’autunno, vedere i mille colori e forme delle foglie, sentirne gli odori e i profumi, respirare l’aria fresca e pulita, così dal 12 al 27 novembre, nella settimana che il Comune di Bologna dedica alla Festa degli Alberi, Cà Shin offre moltissime occasioni per scoprire da vicino il misterioso mondo vegetale.

 

12 novembre / 31 gennaio 2012 Trottolando Tra gli Aberi  di Antonio Noia
Il nome è dedicato al naturale passaggio tra la Mostra Alberi e la personale di Antonio Noia dedicata alle sue magnifiche trottole di legno. Tra i nostri obbiettivi c’è anche quello di recuperare i giochi e gli antichi mestieri.

 

ottobre 2011 inizia il confronto con CAI, settore Ambiente Comune di Bologna, quartiere Saragozza per la riapertura del sentiero Parco Cavaioni – Bologna, lungo il torrente Ravone. La cooperativa Le Ali ogni week end organizza la discesa e la pulizia del sentiero, con la collaborazione attiva del Cai e del quartiere.

 

10 dicembre 2011 Pasta madre Day a Cà Shin Per scoprire il sapore del vero pane fatto in casa!
Continuano gli appuntamenti per il recupero delle tradizioni.

Tantissimi momenti in cui condividere la passione per il pane, imparare i segreti del lievito naturale (pasta madre), riscoprire gli antichi sapori e i metodi tradizionali della panificazione. Laboratori, corsi, consigli, ricette, film, musica e….lo spaccio di pasta madre.

 

gennaio 2012 Cà Shin ha aperto il cantiere delle menti:
progetto UniversALItà, i contenuti di questo luogo vogliono essere rivolti oltre che all’accoglienza di tutte le fasce d’età, anche ad argomentazioni di crescita collettiva e di collaborazione attiva.

 

gennaio 2012 la Cooperativa Le Ali, termina la costruzione della fontana di Parco Cavaioni, opera dello scultore Giorgio Lenzi, ogni Parco ha la sua fontana per offrire ristoro agli assetati, camminatori, adulti e bambini.
L’acqua della fontana è collegata all’impianto idrico di Cà Shin.

 

27 gennaio/5 febbraio 2012 ArteFiera Off con ALIvoli umani. Due uomini-angelo illuminati di luce propria, ancorati a due tiranti invisibili, scendono dal tetto di Cà Shin volando verso il pubblico. L’incontro tra spirituale e terreno… Forse il giusto equilibrio di vita. preview di “Energia nei Colli 2012″

 

8/16 giugno 2012 Seconda edizione di Energia nei Colli

 

Durante l’anno Percorsi per le scuole Giornata all’aria aperta
- Passeggiata nel parco-bosco
: “più guardo più scopro”

- visita alle panchine d’artista.
- Teò il nostro teatro Orto didattico
: illustrazione sulla coltivazione biodinamica e recupero delle acque piovane.
- Visita all’edificio ristrutturato 
secondo i principi della bioedilizia, Cà Shin si riscalda con la legna del bosco circostante, in seguito ad una convenzione con il Comune di Bologna, la Cooperativa tiene pulito il bosco e usa la legna di risulta per il riscaldamento (il vero KM ZERO), coibentazione del coperto con maglioni di lana riciclata, stufe ad irraggiamento, pannelli solari, cellule fotovoltaiche e altre curiosità da scoprire in loco.

 

Spettacoli teatrali promossi dalla cooperativa che trattano argomenti della vita dell’essere umano per migliorarne la qualità e creare sensibilizzazione. Giuliana Musso è un’autrice che ci corrisponde perfettamente e con lei abbiamo un percorso sviluppato in questa trilogia:
novembre 2009 “Nati in casa”
novembre 2010 “Sex Machine”
novembre 2011 “Tanti Saluti”

Nel 2013 prende avvio una nuova fase del progetto con lo scopo di creare una social smART hill partendo dalla riscoperta delle zone verdi della città e coinvolgendo attivamente la cittadinanza, le realtà che vivono in collina, la società civile e il tessuto produttivo collegando stili di vita e consumo, bisogni e aspirazioni di residenti, city user e turisti per far crescere il numero di persone che abbiano una visione smart del futuro.

 

Parco Cavaioni vuole diventare il primo Parco ARTistico Condiviso con obbiettivi smART.

All’interno del progetto sono stati sviluppati diversi percorsi:
- smART Nature: 
laboratori in cui si entra in contatto con materiali naturali creando interesse per arte e natura.  Giornate di orienteering nel bosco e passeggiate nel parco. (il festival Energia nei Colli; i campi estivi “Seminiamo per raccogliere buoni frutti” dove i bambini possono esprimere in piena libertà tutte le loro potenzialità, all’aperto e a contatto con la natura.
- smART People: 
Cà Shin diventa una Piazza virtuale e fisica in cui incontrarsi e condividere idee realizzandole concretamente. (Percorsi di sensibilizzazione ad una vita semplice e di poco impatto sull’ambiente; Progetti e percorsi per le scuole con l’obiettivo di far conoscere a bambini e adolescenti temi fondamentali per il loro futuro; Corsi di cucina)
- smART build: 
Cà Shin ha la possibilità di mostrare concretamente alcuni accorgimenti per avere una casa ecosostenibile. (Viste guidate alla struttura; incontri)
- smART Food: pASSAGGI, 
degustazione dei prodotti locali a km zero e biologici legati a percorsi di scoperta dei dintorni di Cà Shin e di aziende emiliano romagnole

 

Premi:
- 2011: primo premio come PRASSI INNOVATIVA
- ottobre 2012 e ottobre 2013: selezionato tra i progetti all’avanguardia per Smart City Exhibition Bologna
-  settembre 2013 selezionati nei progetti di Agenda digitale
- 2013: selezionato per il master spinner – contenuti smart cities
- selezionato da Paysage per il workshop “New Gardens for the City Life”

 

Cà Shin
è contatto con la natura,
è alimentazione consapevole,
è energia pulita,
è il piacere dell’esperienza comune,
è per bambini grandi e piccoli,
è per adulti piccoli e grandi, è seminare bene,
è la fioritura di un pensiero,
è collaborazione,
è passeggiate nel bosco e dentro se stessi,
è per chi non ha smesso di sognare,
è un’idea.

Da condividere.

 

Scarica il Curriculum in PDF
Informativa estesa sull'uso dei cookies